Tra Berlino e Lhasa: nazismo e mito di Shambala

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. ziomaul ha detto:

    “la dichiarata antipatia verso i cristiani.”

    Veramente il contrario! La stessa Thule era Cristiana (anche se mista con altre credenze, basta vedere le immagini di propaganda Thule) e Hitler in tempo di pace (non in guerra per sicurezza) era frequentatore di messe con tanto di foto di propaganda. Tanto che era spalleggiato da Cattolici e Luterani che gli diedero il potere con il voto.

    Faceva sempre menzione di essere Cristiano, si attorniava di Vescovi e di immagini cristiane è pieno ogni centro hitleriano.

    Fece fuori tutti quelle religioni che erano contrarie al suo potere ma anche contrarie ad Cattolici/Luterani: Massoni(gruppo agnostico), Testimoni di Geova, Atei, Religioni Pagane (compreso occultisti e simili), e altre religioni minori, infine i famosi Ebrei.

    Notare che fece (come Mussolini, identico!) un Concordato con il Vescovo Segretario del Vaticano, che poi divenne Papa!

    Ciao

  1. 20 agosto 2010

    […] Dritten Reich, Suhrkamp 1995 (11) Cfr. T. Ravenscroft, The Spear of Destiny , Bantam Books 1973 Tra Berlino e Lhasa: nazismo e mito di Shambala | Il Portale del Paranormale, UFO, Profezie di Nostr… __________________ Wir Kapitulieren nie! Der Sieg wird unser […]

  2. 20 ottobre 2010

    […] legga anche:Tra Berlino e Lhasa: nazismo e mito di Shambala AKPC_IDS += "17336,";Popularity: unrankedSHARETHIS.addEntry({ title: "Dalai Lama: un altro mito […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline